LUOGO
Verona
COMMITTENTE
YAC_Young Architects Competition
TIPOLOGIA
Servizi
ANNO
2014
STATO
Concorso – Progetto completato
TEAM
Cristiana Antonini, Claudio Tombolini, Federico Pisani, Giorgia Clerico

Il progetto è la nostra proposta di concorso per l’ampliamento della Cantina Valpolicella Negrar.

Il buon vino è complesso. E’ vario e ricco di sfumature, ha molti livelli di lettura. Ma allo stesso tempo è sincero, elegante, facile da capire. Il nostro progetto ha il desiderio di esprimere entrambe le due facce della questione appena descritta: abbiamo cercato di disegnare un edificio elegante, generato da linee rette e minimali, fatto di volumi puri e materiali naturali. Allo stesso tempo, lo abbiamo arricchito mediante una complessità funzionale e programmatica, connessa da diversi tipi di percorsi e possibilità, trasformando la visita alla Cantina in un’esperienza emozionale per l’utente.

Nel medesimo edificio coesistono le due anime della cantina che abbiamo immaginato: quella produttiva, e quella espositiva. I lavoratori conservano le proprie strutture operative, mentre un’estensione dell’edificio originario viene dedicata alle funzioni pubbliche: un museo, dei laboratori, un itinerario di degustazione, uno shop, un’area food e molto altro. La cantina si apre verso l’esterno, rivelandosi all’utente finale.

La base dell’edificio, interamente destinata alle funzioni pubbliche, è caratterizzata da un volume austero e massiccio, sormontato da configurazioni volumetriche pure, distinte e separate, che creano visuali sorprendenti tra un blocco e l’altro. Al di sopra di esse, una lama in struttura metallica costituisce la copertura dell’intero complesso; la sua geometria e la presenza di fori ellissoidali in alcuni punti strategici, favorisce l’illuminazione e la ventilazione naturale dei patio interni.