Il progetto prevede la ristrutturazione di una unità immobiliare a San Severino Marche.

L’intervento si concentra sul completo ripensamento degli spazi di servizio: cucina e bagno, limitandosi invece ad inserzioni puntuali e a modifiche di dettaglio sul resto dell’abitazione.

La cucina, realizzata su misura, richiama i toni di grigio della zona giorno anche nelle finiture degli elementi tecnici che la compongono. Lo spazio preesistente viene dilatato dalla demolizione di un tramezzo che prima divideva la cucina dalla zona pranzo; il nuovo ambiente così ottenuto si completa con la sistemazione di un camino preesistente, reso essenziale dal nuovo rivestimento totalmente bianco. L’arredo dell’ambiente si completa con elementi di seduta e di appoggio in legno massello, accuratamente recuperati da un artigiano locale.

Il bagno, in contrasto rispetto ai toni di grigio della zona giorno, vive su contrasti cromatici più accentuati, grazie ai rivestimenti effetto-legno e alle tinte color indaco. L’ambiente, pur sviluppandosi in lunghezza, si proporziona grazie alla differenziazione cromatica e materica delle singole isole funzionali (doccia, lavabo, sanitari). La componente tecnica, ad esclusione del lavabo, è realizzata su misura per il progetto.

Questo intervento, è un esempoio di progettazione e realizzazione gestita con approccio contract, attraverso il quale è stato possibile gestire in maniera integrata l’intero iter creativo e realizzativo.



Location: San Severino Marche
Team di progetto: Cristiana Antonini, Claudio Tombolini
Completamento: 2017